TERMOGRAFIA IN AMBITO VETERINARIO


una tecnica sensibile e non invasiva

L'immagine termografica in ambito veterinario è uno strumento apprezzato per il proprietario dell'animale domestico, perché permette di monitorare la salute dell'animale considerando da subito situazioni che potrebbero essere trascurate. La sensibilità della macchina termografica di 40 volte superiore rispetto alla mano umana permette di effettuare una diagnosi preventiva efficace e completamente NON INVASIVA, permettendo di intervenire il problema diventi un disagio per l'animale.

Con tale tecnica è infatti possibile diagnosticare: 

  • problemi schienali ed infiammatori
  • tendiniti
  • traumi muscolari
  • zone tumorali
  • problemi dentali

Questo permette di intervenire più velocemente togliendo con specifico trattamento il disagio all'animale. La celerità diventa sinonimo di una prevenzione rivolta verso la salute dell'animale e verso il portafoglio del proprietario.

Cani e gatti di razza possono purtroppo soffrire di condizioni ereditarie a causa del grado di consanguineità. Con la termografia dell'animale è possibile rilevare in modo preventivo tali condizioni, per poter avere un miglior quadro clinico ed una mirata prognosi per iniziare nell'immediato il trattamento stabilito dal veterinario. 

 

La termografia veterinaria rappresenta quindi un valido supporto agli altri strumenti diagnostici esistenti, come i raggi X, la risonanza magnetica e la scansione ad ultrasuoni offerti dal veterinario e fornisce uno strumento di immediata rappresentazione visiva per i proprietari degli animali e di gestione per i professionisti del settore che possono stabilire il trattamento della lesione o della malattia. I progressi della tecnologia hanno permesso di produrre termocamere portatili compatte ed altamente sensibili. I rapporti termografici sono prodotti con specifici software che consentono di effettuare l'ottimizzazione dell'immagine per un'accurata diagnosi clinica. 


Lo Studio Tecnico di Ingegneria con la certificazione di operatore termografico di 2 livello ed un'adeguata macchina termografica è in grado di offrire tale Servizio agli ambulatori e cliniche veterinarie. Per maggiori informazioni sul tipo di Servizio, potete trovare tutti i riferimenti nella sezione "Contatti"

UTILITA' DELLA TECNICA DI DIAgnosI VETERINARIA

Per sensibilizzare maggiormente chi si avvicina all'uso di questa tecnica di imagin diagnostico e far comprendere quanto nel mondo veterinario possa essere utile rilevare per tempo la presenza di infiammazioni articolari si rimanda alla consultazione dei seguenti siti:

 

www.corriere.it/scienze/11_ottobre_28/temperatura-animali-distanza-clerici_564dfdc8-013e-11e1-994a-3eab7f8785af.shtml

 

www.casateonline.it/articolo.php?idd=68462

 

Per una trattazione più approfondita ed autorevole è anche possibile scaricare di seguito  la pubblicazione della fondazione iniziative zooprofilattiche e zootecniche di Brescia

Download
2013 Thermography - current status and advances in livestock animals and in veterinary medicine
Analisi termografica in ambito veterinario
Pubblicazione_termografia.pdf
Documento Adobe Acrobat 2.5 MB

servizi offertI in ambito veterinario

Download
Termografia Veterinaria
La termografia è considerata una tecnica di imaging diagnostico e, poiché si basa sulla parte infrarossa della radiazione elettromagnetica, è completamente non invasiva sia per l’operatore sia per il soggetto ripreso.
Essa fornisce informazioni sulla localizzazione dell’area patologica e informazioni di carattere fisiologico, ma in genere non anatomico, e non è in grado di fornire informazioni sull’eziologia della patologia in esame. È però possibile elaborare sequenze dinamiche di immagini termiche, ottenendo l’evoluzione nel tempo di processi non visualizzabile con altre tecniche.
Le patologie per le quali la tecnica termografica si rileva particolarmente utile sono quelle che portano ad alterazioni del normale controllo della temperatura corporea come ad esempio vasocostrizioni, vasodilatazioni, oppure infiammazioni, traumi, fratture, lesioni.
BROCHURE_TERMOGRAFIA_VETERINARIA.pdf
Documento Adobe Acrobat 516.0 KB
Download
Termografia equina
Le lesioni non gravi che si verificano nei cavalli, se vengono ignorate o non identificate e trattate in modo appropriato, possono degenerare e portare a danni permanenti.
Purtroppo per il cavallo, alcune lesioni possono essere non diagnosticate o risultano a malapena sufficienti per essere identificate con gli attuali metodi di esame.
Lesioni multiple, siti di stress o sindromi da dolore, che si vedono spesso nelle scansioni con l'analisi termografica e possono molto spesso indicare la causa, così come i sintomi di un problema.
Una lieve zoppia dopo un galoppo. L'analisi termografica conferma la presenza di un'infiammazione localizzata nella parte inferiore del tendine destra coerente con un
infortunio over-portata.
Follow-up scansioni hanno confermato la certezza di far riprendere il lavoro.
BROCHURE_TERMOGRAFIA_EQUINA.pdf
Documento Adobe Acrobat 818.1 KB


campi di applicazione analisi termografica equina - soluzioni termografiche