MICROCOGENERAZIONE - COGENERAZIONE E QUALIFICA S.E.U.


La microcogenerazione è la produzione combinata ed efficiente di elettricità e calore,realizzata in un impianto di cogenerazione di  taglia inferiore a 50 kW elettrici.

La configurazione più comune di un microcogeneratore consiste nell'abbinamento tra un motore a combustione interna alimentato a gas, la cui energia meccanica viene trasformata in energia elettrica, e un sistema di recupero del calore di scarto per la produzione di energia termica.

Con la microcogenerazione o con la cogenerazione,qualora la potenza elettrica superi i 50kW, è possibile generare risparmi energetici che vanno dal 25% al 50% sugli attuali consumi energetici. 

Un'analisi dettagliata sugli attuali consumi consente di comprendere la taglia più corretta per soddisfare le specifiche esigenze energetiche, generando il risparmio energetico che permette di minimizzare il tempo di ritorno dell'investimento.

analisi dei consumi e calcolo del risparmio energetico

Il business plan è un documento che in funzione delle specifiche caratteristiche energetiche sintetizza i contenuti del progetto mettendo in evidenza i risparmi generati, i costi dell'investimento ed il tempo di ritorno dell'investimento stesso.

E' possibile generare il documento anche con la possibilità di considerare l'intervento di una E.S.CO. (Energy Service Company) che si assume il rischio dell'iniziativa liberando il Cliente finale da ogni onere organizzativo e di investimento.


Oltre ad uno studio di fattibilità comprensivo di elaborati progettuali e business plan di calcolo saranno effettuate analisi sui possibili assetti di esercizio della macchina in C.A.R. (Cogenerazione ad Alto Rendimento), valutando anche i risparmi con qualifica S.E.U.(Sistemi Efficienti di Utenza).